Il raduno degli elefanti dello Sri Lanka

In genere, si ritiene che isole di dimensioni ridotte non abbiano la capacità di preservare specie animali di grandi dimensioni. Risorse alimentari limitate e, soprattutto, il conflitto con gli insediamenti umani hanno storicamente causato un forte declino delle popolazioni di animali selvatici in regioni geografiche così circoscritte. Un’eccezione a questa regola è lo Sri Lanka, che ospita il più grande raduno di elefanti asiatici del continente, uno spettacolare fenomeno naturale conosciuto con il nome di elephant gathering.

INFORMAZIONI UTILI

  • Orari apertura Parco Nazionale di Minneriya: tutto l’anno, dalle 6:00 alle 18:00.
  • Orari apertura Parco Nazionale di Kaudulla: tutto l’anno, dalle 6:00 alle 18:00.
  • Costo: dipende dalla compagnia e dal numero di partecipanti. Mediamente il prezzo di un safari di mezza giornata si aggira intorno ai 40 – 60 euro.
  • Durata: il safari di mezza giornata dura dalle 3h30′ alle 4h30′.
  • Come vestirsi e cosa portare: abbigliamento leggero possibilmente di colori neutri (marrone, kaki, verde, grigio). Cappello, crema solare, acqua, binocolo e fotocamera.

Cos'è il gathering

Questo fenomeno naturale, unico nel suo genere, si verifica ogni anno nella regione centro-settentrionale dello Sri Lanka. Le grandi foreste che caratterizzano questa parte dell’isola sono considerate le aree a più alta densità di elefanti del paese. Non è infrequente imbattersi in qualche esemplare a bordo strada nel tratto che collega Dambulla a Polonnaruwa.

Nelle pianure di questa regione la morsa della siccità raggiunge il suo culmine tra agosto e settembre. In questo periodo le foglie degli alberi sono praticamente secche e le pozze d’acqua si trasformano in arido terreno screpolato. Per sopravvivere gli animali devono spostarsi alla ricerca di cibo fresco e acqua. Per questa ragione, durante il picco della stagione secca, centinaia di elefanti sparsi nelle regioni circostanti convergono quasi simultaneamente sulle rive dei laghi Minneriya e Kaudulla, formando una delle più grandi concentrazioni di questi animali che si possa osservare in natura. In alcuni casi si è arrivati a contare l’assembramento di 300-400 esemplari nello stesso momento!

Il raduno degli elefanti dello Sri Lanka. Parco nazionale Minneriya

Perché avviene il raduno degli elefanti dello Sri Lanka

Quelli di Minneriya e Kaudulla sono antichi laghi artificiali costruiti da re Mahasen nel III secolo d.C. Facevano parte della sofisticata rete idraulica elaborata durante gli antichi regni singalesi e fungevano da riserve idriche per l’irrigazione delle risaie. Gli enormi serbatoi si riempiono grazie alle piogge portate dal monsone di nord-est (tra ottobre e gennaio) e gradualmente si restringono man mano che ci si inoltra nella stagione secca. Mentre le acque si ritirano, sulle sponde dei laghi in asciutta nascono nuovi germogli ed erba fresca che attirano in massa gli elefanti in cerca di cibo.
Questi laghi sono la dimostrazione di come l’opera dell’uomo possa talvolta integrarsi bene nell’ambiente naturale. E come in alcuni casi possa addirittura creare delle condizioni ideali a supporto della fauna selvatica. Nel corso dei secoli infatti, sono diventati un attrattore importantissimo per moltissimi animali, soprattutto uccelli. Fondamentali punti di sosta dove è possibile trovare riposo, cibo e acqua in quantità. La rilevanza assunta a livello ecologico da questi bacini idrici ha portato alla istituzione di due aree protette, il Parco Nazionale di Minneriya e il Parco Nazionale di Kaudulla, che insieme vanno a costituire un corridoio ecologico di primaria importanza per il movimento di elefanti e non.

Perché andare

Gli elefanti asiatici vivono in mandrie matriarcali composte mediamente da una dozzina di individui, femmine adulte, giovani e cuccioli. I maschi adulti sono invece solitari, oppure si aggregano formando piccoli gruppi di scapoli. Durante il Gathering mandrie diverse si riuniscono in gruppi di enormi dimensioni alla ricerca di acqua, cibo e compagnia. Lontani parenti appartenenti a mandrie diverse si ritrovano dopo lungo tempo. I maschi adulti si ricongiungono alle femmine e ne valutano la disponibilità all’accoppiamento.
I piccoli imparano a socializzare tra loro, anche con i coetanei di altre mandrie, ampliando la loro conoscenza del mondo. L’Elephant Gathering è una meravigliosa opportunità sia per gli appassionati di fauna selvatica che per i viaggiatori occasionali di osservare le interazioni sociali tra elefanti. È un’esperienza straordinaria che può rivelare l’affascinante vita di questi maestosi animali.

CONSIGLI

  • Gli elefanti dello Sri Lanka iniziano a radunarsi intorno ai due laghi verso giugno e ritornano in buona parte nella foreste circostanti verso ottobre. Tra agosto e settembre è possibile assistere alla maggior concentrazione di animali.
  • Non si può conoscere in anticipo i movimenti degli elefanti, pertanto ti consiglio di non prenotare in anticipo il safari. La cosa migliore da fare è chiedere ai locali dove, in quel preciso periodo, è possibile avere le migliori chances di avvistamento e scegliere di conseguenza se prenotare il safari al Parco Nazionale di Minneriya oppure a quello di Kaudulla.
  • L’elefante asiatico è un animale che ama il fresco e l’ombra. Contrariamente al suo parente africano, non dispone di grandi orecchie utili a dissipare il calore corporeo. Pertanto durante il giorno predilige starsene nascosto nel folto della foresta, da cui riemerge solo a pomeriggio inoltrato. Per aumentare le chances di osservazione ti consiglio di prenotare un safari pomeridiano.
  • Purtroppo in alcuni periodi dell’anno i due parchi nazionali risultano sovraffollati di turisti. Sebbene molti operatori turistici operino in modo responsabile, talvolta alcuni driver adottano comportamenti non consoni, avvicinandosi troppo agli animali, pur di garantire ai propri clienti un’esperienza elettrizzante. Ogni visitatore può giocare un ruolo positivo a tal proposito, incoraggiando i driver ad agire rispettosamente verso gli animali.
Il raduno degli elefanti dello Sri Lanka

Se desideri creare il tuo viaggio su misura in Sri Lanka o sapere di più sull’Elephant Gathering, scrivici a info@thegreenexplorer.it oppure compila il form di contatto.